Fuorivena – il film

FUORIVENA – soggetto di Tekla Taidelli

Fuorivena è un viaggio attraverso quello che oggi è il mondo dei ragazzi che vivono fuori dalle rotaie, dagli schemi della società. Dalla cosidetta normalità, raccontato con l’occhio bonario e indulgente di chi non giudica, ma vuole tuttavia spiegare e metterne a nudo non solo difetti, ma anche valori, pregi (qualora ve ne fossero) stando attenti a far emergere quel leitmotif di dolce amara ironia che spesso contraddistingue realtà tanto estreme.

Il mondo dei punk e dei junkie milanesi, dei traveller bolognesi, viene illustrato attraverso un labirinto di sogni, intrecci, gag e flash back, considerando in modo cinico e ironico l’uso e l’abuso di sostanze.
La storia non si limita a tracciare un asfissiante reportage nell’underground, ma sottolinea più volte come la droga abbia penetrato ormai ogni strato della nostra società, dagli uomini con cravatta e 24ore che comprano una dose di eroina prima del lavoro, ai ragazzi precisi che chiedono la cocaina ai punk, o al nonno cieco della protagonista che beve della ketamina e riacquista la vista. Dunque una sorta di frontiera dello sballo che sembrerebbe dividere i 2 protagonisti di questo film. Film che per certi vesti è anche una love story. Da una parte infatti vediamo Tekla, punk girl che studia regia e rincorre il suo sogno di trovare una storia per il suo film. Lei è una fuori vena giusta, assieme ai suoi amici punk e ai traveller, ai suoi progetti e le sue ambizioni. Essi vivono con ironia, pur conducendo esistenze estreme, trovano il tempo di organizzare feste techno, riportando in vita vecchie fabbriche di quartieri dimenticate, anche se soltanto per una notte. I punk li spalleggiano, mettendo su incredibili performance con il fuoco. Questi sono i “fuorivena” accettabili, quelli che danno sfogo alla propria creatività e che non hanno voglia di mollare. Quindi la droga intesa come occasionale modo di lasciarsi andare, come contorno e non come fine ultimo di un esistenza.

Dall’altra c’è Zanna, un tossico e dunque un fuorivena sbagliato che fa dell’eroina la sua unica ragione di vita. Lui passa le giornate con i suoi amici di pera Beltra e Gonzo, rubando, facendosi e litigando con il suo alter ego stralunato, che alterna alle miserie dell’eroina, il miraggio di una nuova vita e di un nuovo amore.

Tekla e Zanna s’innamorano e la regista decide di tenere un diario che si rivelerà essere una sceneggiatura in progress del suo film. Due overdosi sembrano riportare Zanna sul binario giusto. Egli cercherà di portare avanti questa nuova relazione e di frequentare un centro di riabilitazione. Tekla nel frattempo continua il progetto del film: “Fuorivena… riuscirà l’amore a sconfiggere l’eroina?”.

Zanna, venuto a conoscenza della storia, la userà come un pretesto per terminare la relazione e tornare al suo vecchio stile di vita. Così, dopo un finale a sorpresa, allo spettatore la scelta di decidere chi sia la vittima e chi sia il carnefice tra una punk con velleità cinematografiche e un tossico senza scrupoli.

 

 

Note della regista

“Ho voluto questo film per ricordare un ragazzo che non c’è più, e rac-contare così di lui e del suo destino, di me e dei miei amici, delle mie domande e delle risposte che ancora fatico a trovare. Possono chiamarci traveller, punkabbestia, raver, scoppiati… si tratta dinoi, del nostro rapporto con la vita e con le droghe, certo. Soprattutto mi colpisce lo scarto che passa fra l’uso di sostanze, anche frequente, come sfogo energetico, e l’abuso la dipendenza e l’annientamento. Il confine è sottile, ambiguo, eppure una distinzione c’è. Non esiste ‘la droga’: esiste la ‘roba’ l’eroina, esiste la coca, i funghi, la ketamina, il fumo, gli acidi, ecc. Esistono le sostanze, e il rapporto cheinstauriamo con ognuna di esse. La distinzione sembra ovvia, ma invece è sottovalutata in modo drammatico, quando si presume di conoscere il problema alla radice, mentre in realtà si ignorano i mille modi per interagire con una sostanza. E soprattutto si dimentica, o si finge di farlo, che la fase di tossicodipendenza fisica e mentale siano sempre o quasi precedute da una presa di coscienza che si insinua fra mille nevrosi: la consapevolezza di volersi perdere, annientare. Questa volontà nichilista è rimossa da ogni discorso sulle dipendenze, come se i deliri di onnipotenza, i desideri di annientamento, di fuga dal poco che si è, dalla bruttezza delle nostre vite, non appartengano a tutti, in certi momenti. In quei discorsi resta solo il luogo comune, dove il drogato è delinquente o disgraziato, e dove è drogato solo chi lo mostra con la sua diversità, con i piercing e i capelli colorati, mentre in realtà altrettanti, forse più, si annientano con le pastiglie, oppure si ‘fanno’ di coca e di ‘roba’, di nascosto, in silenzio dentro al bagno di un ufficio o di un bar, stando attenti a far le cose per bene, a non disturbare. E allora mi viene ancor più voglia di raccontare la mia diversità, le mie scottature, i miei limiti e le mie ambizioni, quell’esperienza che è mia e di chi, come me, ha deciso di non far finta e di non rimuovere. La forza e la verità di Fuori Vena partono da questa scelta, e trovano corpo e voce negli attori, presi dalla strada o tra i miei amici più cari. In meno di due anni, tre di loro ci hanno già lasciati: la loro vita è una verità che mi ha segnata, e che merita di essere immortalata senza filtri, cliché e pregiudizi. Alla fine ciò che racconto è il mondo che ho conosciuto: un mondo crudo, elementare, inesorabile, forse disperato, ma più vitale e autentico di tanta insopportabile e paludata società civile.”

CAST CREW CREDITS OF THE FILM “FUORI VENA” (“MISS HIT”)

TEKLA TAIDELLI & TRANKY FILM PRESENT

TRULY INSPIRED BY MANY REAL LIFE STORIES

WITH ACTORS RECRUITED FROM THE STREET

A FILM BY TEKLA TAIDELLI

WITH TEKLA TAIDELLI & GIAMPAOLO TERZO MUCIACCIA

WRITTEN BY TEKLA TAIDELLI & GIAMPAOLO TERZO MUCIACCIA

SCREENPLAY BY TEKLA TAIDELLI & FRANZ SCARPELLI

A TRANKY FILM & TEKLA TAIDELLI PRODUCTION

GENERAL CHAOS MANAGER DAVID SDRUBOLINI

ARTISTIC SUPERVISOR MANUEL DONNINELLI

DIRECTOR OF PHOTOGRAPHY FRANCESCO GALLI

EDITING – DIGITAL PHOTOGRAPHY – FRAME PAINTING – SPECIAL EFFECTS – COMPOSITING MANUEL DONNINELLI

MUSIC SUPERVISOR & SOUND DESIGNING JANO MAIO
ASSISTANT DIRECTORS ALBERTO CAFFARELLI & FRANCESCO GALLI

CAST:

The Cat: The Fox: Barabba Simonetta Sdrubo Ricie

Ale Frunk Piece Skeletro

The Kids of Methadon Clinic:

STEFANO FORNATARO ALESSANDRO BELTRAMINI MARCO BRAMBATI SCHENA FELICETTA DAVID SDRUBOLINI MAURIZIO BERARDINELLI ALESSIO BARBAGINI FRANCESCO CALBI PIETRO DELL’AQUILA MARCO FARNETI

DANIELE CRISCIONE, CHIARA ALICE LORENZINI, GIONA VINTI, GIANLUCA ZITO, JASON STRINSER, MICHELE GIAMBERSIO, PATRIZIO ROSSI, ROBERTA NEGRI, CARLOTTA NEBULONI, BENJAMIN DELLA VOLTA, STEPHANE VEECHER, ALESSANDRO GALEANDRO, PHILIPPE GUARNIERI, MARCO BERTOCCI, ALESSANDRO LA VILLA, SONIA GARRAPA, VITO VALLETTA, RINO BARONCELLI, DAVIDE PRETI, MARTA SANTORO, QUORTHON ANGARONI, GIOVANNI PALAZZO, MORENO VIGANO’, MATTEO MARAONE, MANILA ZANATTA, MARTA ALTAMURA, FILIPPO ANNIBALLI SONIA GARRAPA, GIUSEPPE TURRISI, EMANUELE VILLA, GIOVANNI RAGONESE

The Marokkans The Punks

The Travellers

The Fire Players
Rave Party
The Ice-Cream Vendor

Zanna’s Dad
Zanna’s Mum
Zanna’s Brother
Zanna’s heroin teacher Zanna’s friend in the Subway Man Zanna’s Fighting

The Old Prophet
Well Dressed Junkies Lady Junkie
Zanna as a Kid: Elementary School Kids

Tekla’s Teacher
Tekla’s Mum
Tekla’s Sister
Tekla’s Dad
Nonno Tekla
Tekla’s Hig School Mate Tekla’s Neighbour Tekla’s Nanny

MOHAMED AMRI, NABIL AMAL, SIDI MOHAMED TAIMOURI

CRISTINA MONTANARO, LARA FAVA, MATTEO MATTEOTTI, ANDREA FILLORO, MIRO BRESSAN, ALE DI BERGAMO, ABD

ALESSANDRO SPONZIELLO, MICHELE MANCA, MARCO LUONGO, LUIGI BENEDETTI, FRANCESCA BERTO, MICAELA CASTRO

ELI, VIVI, KRY, LARA, FRUNK FIRECORE PERFORMANCES TMS & ALTERED BEATS
MAURIZIO MARCHINI

FABRIZIO CAFFARELLI DONATELLA MANGINO DAVIDE MUCIACCIA LUCHINO

ROBERTO NATALE FABRIZIO LONGO

ALFIO
NICOLA FRISIA, ACHILLE SALETTI MANUELA MARQUEZ

JURI SPINNATO

LILIANA FERRI CINIERI, FLAVIA RAIMONDO,
CARLA MORENA COMMISSO, GIOVANNA BURAGGI, BARBARA DE PASQUAL, PAOLA BORGHETTI MARINA SPADA
MARIA LAURA FERRARIO
TULLIA TAIDELLI
GIOVANNI ESLEBANO
LUIGI FERRARIO
ARIANNA PALLESCHI
ALESSIA BONAVOGLIA
MARIA LOPRETE

G The Witzard of Tullia’s 18th B-Day Party Trio in the Bath of Tullia’s 18th B-Day Party

Tullia’s 18th B-Day Pary Extras

WALTER D’AMORE
FRANCESCO RAMACCIONI, CARLO DICUZZO,
ETTORE VISCONTI
GIOVANNA GAGNATELLI, PATRIZIA & PEPPO GALETTI, STEFANIA & ORNELLA DE BLASIO,
COSETTA MARGARIA & FABIO MAGRINI,
GUALTIERO BERETTA & CLARA MARIONI,
FEDERICA MONTORSI & ROBERTO CAZZANIGA, CRISTIANO TROMBI & CATERINA FALCIDA

Executive Producer 2° Assistant Directors Acting Coach Ediction Secretary Production Directors Production Inspector Production Assistants Production Stagists

Operators
Assistant Operators

Assistant Directors of Photography

Back Stage
Direct Sound Recorders

Microphonists
Best Boy Electrician Electricians
Macchinista
Art Director / Gaff
Assistant Art Director / Gaff Costume Designer
Assistant Costume Designer Hairdresser & Make Up Responsibles Post Production Assistant Editing
Apprentices Editing

2D Animation 3D Animation English Subtitles

MARINA SPADA
ALESSANDRO STELLARI, DARIA D’ANTONA, STEFANO A.GIULIDORI CRISTINA PROSERPIO
MARA DUCHETTI
NICOLA BERNASCONI, JACOPO MAURI
SARA BETTUCCHI
ANNA PIA CHICO, SIDI MOHAMED TAIMOURI
RICCARDO MIGLIORE, IVANO CALANDRINA,
GABRIELE MIRANDOLI, MICHELE DELFINE, LUCA TOSSANI MATTEO BOLOGNA, FRANCESCO GALLI
LAURA GIACOMELLI, ALBERTO CAFFARELLI,
GIOVANNI VELLA, LUCA FUSCALDI, DARIA D’ANTONA MATTEO BOLOGNA, ALBERTO CAFFARELLI,
GIOVANNI VELLA,
DARIA D’ANTONA, ROBERTO NATALE
LUCA FUSCALDI
MARJO FERWERDA, EMANUELE CHIAPPA,
MASSIMILIANO MARCON, PAOLO BENVENUTI
CHIARA BERSANI, LUCA DISCENZA
ALESSANDRO SAULINI
ROBERTO NATALE
FRANCESCO APUZZO
MASSIMO TICCHIATI
CRISTINA PICCINELLI
VALENTINA POGGI
CRISTINA PICCINELLI
ASSUNTA RANIERI, SERENA GIOIA
MICHAIL MAURACHER, KARL WEINERT
ALESSANDRA ARGENTI
LARA FELICI, CLAUDIA PROIETTI,
MICHAIL MAURACHER, KARL WEINERT
MARIANGELA ROMANO’, SABINA FOTI
VALENTINA MORANDI
ROBERTA LONGO
FILIPPO ANNIBALLI

MUSICS BY CCCP, CASINO ROYALE, ENOKI, LU-CHANO TMS, LEG-NO TMS, WRETCHED

ORIGINAL SOUNDTRACK “FUORI VENA”, RECORDING AND MIXING AT THE MASSIVE ART, VIA VILLORESI 24 MILANO

COMPOSED BY VOICE
GUITAR
BASS

DRUM

2004 TRANKY FILM www.fuorivena.com

TEKLA TAIDELLI & VESUVIUS (FEDERICO VALSECCHI) VESUVIUS (FEDERICO VALSECCHI) & TEKLA TAIDELLI VESUVIUS (FEDERICO VALSECCHI)
RAMA (FRANCESCO RAMACCIONI)

MACINA (RUGGERO MURRAY)